×
×
☰ MENU

Dopo 9 anni Roccaferrara festeggia un battesimo

Dopo 9 anni Roccaferrara festeggia un battesimo

04 Dicembre 2020,09:18

Dopo ben 9 anni Roccaferrara è tornata a festeggiare un battesimo. Nell’oratorio del paese è stato Brenno il piccolo ad essere battezzato dalle mani di Don Orlando, parroco delle parrocchie del medio cornigliese. Brenno con i suoi genitori Gian Luca e Manuela abita a Parma, ma il legame con Roccaferrara è nelle sue radici. «La mia famiglia – racconta il papà Gian Luca - da parte di mia madre è originaria in parte di Roccaferrara ed in parte del Madone. Qui ci sono nati sia mio zio che mia madre». Roccaferrara ha fatto parte della sua infanzia: «Fin da piccolo ho avuto la fortuna di trascorrere diversi mesi all’anno qui a Roccaferrara, creando un legame molto intenso con queste montagne». Brenno è nato il 12 dicembre del 2019, e a causa di quanto successo in questi mesi, il battesimo si è potuto fare solo in questo autunno, più di 9 anni dopo l’ultimo battesimo in questa parrocchia, come confermato dal parroco analizzando i registri ufficiali. «La scelta del «dove» celebrare è venuta spontanea per questi motivi, rafforzata dopo aver conosciuto Don Orlando – aggiunge Manuela -. Inoltre abbiamo pensato che far lavorare le aziende del territorio (almeno in parte) fosse il minimo, e quindi per il piccolo rinfresco post cerimonia abbiamo coinvolto il forno Guidi che ci ha fatto una torta aldilà delle nostre aspettative, e ci ha preparato anche pizza e focacce incredibili. Il salume invece veniva da Langhirano». Una splendida cerimonia a cui partecipato addirittura anche il loro cane Attila «un Bracco Italiano di quasi 5 anni, che il Don ha accettato di buon grado di far partecipare alla funzione. Attila per noi è uno di famiglia, senza di lui non lo avremmo fatto». Fra i presenti anche il sindaco Giuseppe Delsante, che conosce Gian Luca fin da piccolo.
a.b.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI