15°

lettere al direttore

Bullismo a scuola

Lettere al direttore - logo
Ricevi gratis le news
0

Egregio direttore,
è vero che essere cattivi è divertente? E’ vero che i bulli sono venerati dai loro compagni di classe e difesi dai loro genitori e, a volte, anche dagli insegnanti? Camilla Belisardi, una mia ex alunna, ne è convinta. E così martedì scorso è venuta a scuola per parlarci di bullismo, basandosi sulla sua esperienza scolastica e sul racconto di un amico preso di mira da alcuni idioti.
«Oggi fare i bulli significa essere popolari - ci ha spiegato Camilla -. Fin da piccoli siamo circondati da ragazzini che ci raccontano di come a scuola rispondono ai professori, di come prendono le note (ebbene sì, diventa un vanto), di tutte le idiozie che fanno e di come molti compagni di classe li venerino. Per me il problema parte da lì: è da generazioni che i più grandi insegnano ai più piccoli che la ribellione è una roba da duri, mentre l'essere normali o intelligenti (o “secchioni”, come dicono i bulli), è proprio da “sfigati”. Così questo fenomeno si diffonde come un virus e solo i ragazzi intelligenti capiscono che, forse, il bullo non è così “figo”. E quindi agli occhi di quelli che seguono la politica del "o con noi o contro di noi", diventano dei bersagli. Basta non essere come loro: se hai interessi diversi o un modo di vestire originale, ti prendono subito di mira. Allora tocca solo a te decidere: "Mi unisco a loro così da evitare di essere maltrattato oppure mi oppongo? Ma se mi oppongo, poi mi picchieranno, mi prenderanno in giro e mi escluderanno”. Allora cosa conviene? La risposta giusta sarebbe ribellarsi, combattere e far capire ai bulli che non è così che ci si comporta. Magari qualche coraggioso ci prova pure, ma poi cosa si trova davanti? Genitori che difendono le azioni dei figli, dicendo che sono “ragazzate”. Ed anche insegnanti che fanno finta di non vedere o giustificano i fatti. E dico insegnanti, ossia persone responsabili che dovrebbero punire questi comportamenti. Così i bulli, nel vedere genitori e insegnanti pronti a difenderli, provano un senso di piacere. Fomentano il desiderio di essere cattivo, perché essere cattivo è divertente. E poi tanto "la faccio sempre franca". Lo scorso anno un’amica, che ha lavorato in un centro estivo a Parma come educatrice, mi ha raccontato: “Un giorno arriva un ragazzino e mi chiede: 'Mi compri le patatine?'. Quando gli ho risposto di no, spiegandone le ragioni, mi ha minacciata dicendo "allora dico a mia madre che mi hai picchiato, tanto lei mi crede sempre e mi dà sempre ragione". E' così che certi genitori "educano" i loro figli?». Il fatto è che il bullismo è difficile da combattere, perché è una sorta di piccolo sistema mafioso. Così molti ragazzi pensano: «Chi me lo fa fare? Mi unisco a loro, è più facile. E sto zitto quando vedo ingiustizie, così non mi picchieranno e non mi chiederanno il pizzo». Pensate che ad un mio amico, che frequentava una scuola in città, i compagni chiedevano anche 50 euro; e se rifiutava di pagare, scattava la punizione, ossia botte e umiliazioni. Insomma, il bullismo ha radici profonde e quando si riuscirà a debellare, potremo dire che l'uomo avrà fatto un grande passo avanti, diventando un adulto migliore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

InstameetParma32 a Sala Baganza

fotografia

"Instameet" alla Rocca di Sala Baganza: appassionati di Instagram alla scoperta del castello

Una risata per la vita

Teatro

Una risata per la vita Fotogallery

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emilio Pepe»

IL VINO

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emidio Pepe»

di Andrea Grignaffini

2commenti

Lealtrenotizie

Parma e il Tardini abbracciano (e applaudono) Ramy e Adam - Le foto

Piccoli eroi

Parma e il Tardini abbracciano (e applaudono) Ramy e Adam - Le foto

Salvini: "Ramy, si alla cittadinanza, è come mio figlio" - Leggi

euro 2020

La notte della nazionale a Parma: la festa del Tardini - Video

gazzareporter

Arriva la nazionale? Via delle Rimembranze al buio

anteprima gazzetta

Calcio malato: ancora violenza e razzismo nel calcio giovanile

incidente

Schianto frontale lungo strada Argini a Porporano: due feriti

energia

Dal primo aprile diminuiscono le tariffe di luce e gas

2commenti

autostrada

Schianto tra due tir e un'auto sull'A1 tra Fiorenzuola e Fidenza: un morto Video

METEO

E sbocciò la neve: la primavera imbiancata dell'Appennino Foto Inviate le vostre

FOLLIA IN CAMPO

La condanna dei dirigenti: «I responsabili siano allontanati dallo sport»

incidente

Frontale tra auto e furgone a Castelguelfo: due feriti

DOPO LA TRAGEDIA

Circoncisioni clandestine, anche a Parma bambini danneggiati

3commenti

VIGILI URBANI

Polizia municipale, in sette per il posto da comandante. Escluso Noè

pallamano

Azeta, trionfo al vertice allo scadere, esplode la festa Le foto

+Europa - Italia in Comune

Pizzarotti a Roma per parlare delle elezioni europee

COMUNE

"Langhirano dreaming": un video racconta le eccellenze della zona

STORIE DAI QUARTIERI

Crocetta, quando il traffico fa bene agli affari

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Fuori i cattivi maestri: i genitori

di Vittorio Testa

EDITORIALE

Voto locale, tendenze nazionali

di Luca Tentoni

ITALIA/MONDO

il caso

Salvini: "Sì alla cittadinanza a Ramy, è come mio figlio". Di Maio: "L'ho convinto io"

Procura

Circoncisione in casa a Reggio, bimbo morto, il padre: "Me l'ha chiesto Dio"

1commento

SPORT

Sabato

Al Lanfranchi la finale di Coppa Italia di rugby. il "sogno" di Manghi Videointervista

formula uno

La Ferrari ufficializza: Schumi jr farà il test in Barhain

SOCIETA'

paura

Incendio in A10, gli automobilisti davanti alle fiamme in galleria

spazio

La Nasa cancella la passeggiata spaziale di sole donne: mancano le tute

MOTORI

IL TEST

Al volante di Mazda6 per riscoprire il fascino della berlina

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video