EDITORIALE

Celentano l'antimoderno. La storia di uno di noi

Michele Brambilla

Michele Brambilla

Ricevi gratis le news
0

Ha compiuto 80 anni Adriano Celentano. Auguri. Forse non tutti lo apprezzano, ma credo che nessuno gli voglia male. È stato assai più di un cantante, e ha rappresentato molto degli italiani: più i pregi che i difetti, direi.
La sua storia comincia in una strada di Milano che sta dietro alla stazione Centrale, via Gluck. È nato in una vecchia casa di ringhiera, con i servizi in mezzo al prato: per entrare nel suo appartamento, a piano terra, bisognava tirare su una saracinesca, quella della bottega di un ciabattino. Conosco bene quella casa perché lì abitava anche un'attrice di teatro milanese che mi ha voluto bene, Franca Brambilla: recitava in dialetto e aveva dato vita a un'associazione che raggruppa tutti quelli del suo (e mio) cognome. Da lei ho scoperto che veniamo tutti da Brembilla, un paesino della Bergamasca un tempo sotto il dominio di Venezia. I brembillesi erano dei tali rompiballe che attorno al Cinquecento la Serenissima impose loro un aut aut: o vi sottomettete, o vi cacciamo. Scelsero tutti l'esilio e se ne andarono a Milano, dove un mezzemaniche dell'anagrafe, al momento di registrarne l'ingresso, commise un errore di trascrizione destinato a restare nei secoli: Brambilla invece di Brembilla.
Anche il ragazzo della via Gluck ha dato fastidio, fino all'impertinenza. Un ribelle vero, non come tanti suoi colleghi sempre pronti a indignarsi solo contro i poteri che non lambiscono le loro vite e le loro carriere. Uomo profondamente intriso di valori tradizionali, Celentano è stato un ecologista ante litteram, cantando contro la cementificazione delle periferie in nome della nostalgia di una civiltà antica. È stato capace anche di andare nella direzione opposta a quella in cui andava il mondo, e il suo mondo (quello dello spettacolo) in particolare: al tempo del divorzio ha cantato “La coppia più bella del mondo”, un inno alla sacralità del matrimonio («Per sempre uniti dal cielo, nessuno in terra, neanche se vuole, può separarlo mai... l'ha detto Lui!»); nell'anno del referendum sulla legge 194 (1981) ha cantato “Deus”, contro l'aborto. Perse la testa e la via di casa per Ornella Muti, ma le seppe ritrovare entrambe perché nessuno è impeccabile (solo i moralisti dicono di esserlo, e mentono): l'importante è riconoscere di essere caduti e sapersi rialzare.
Né di destra né di sinistra, non ingabbiabile, non riconducibile ad alcuno schema, “re degli ignoranti” ma geniale, a volte profetico e sempre generoso: perché davanti al cancello della sua villa sopra Lecco c'è stata per anni la fila di bisognosi o sedicenti tali, e nessuno mai è tornato a mani vuote. Questo è stato il rock antimoderno di Celentano. C'è un meraviglioso filmato (potete vederlo su YouTube) che lo immortala mentre canta “Ho visto un re” con Dario Fo, Giorgio Gaber, Enzo Jannacci e Antonio Albanese. Quella canzone è una delle più pungenti satire contro il potere: «E sempre allegri bisogna stare che il nostro piangere fa male al re», perché guai, per chi comanda, se i sudditi diventano tristi, chissà mai che venga loro in mente di mettere in discussione l'ordine costituito. Dubito che fra trent'anni qualcuno si commuoverà riguardando un talent show di oggi: quella del Molleggiato è una generazione di cui s'è ormai perso, e da un pezzo, lo stampo.
michele.brambilla@gazzettadiparma.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

gossip

Melissa Satta e Kevin Prince Boateng: matrimonio (e amore) al capolinea

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

di Chichibio

Lealtrenotizie

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

AUTOSTRADA

Un'auto si ribalta in A1: grave un giovane. Per ore code a Terre di Canossa

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

via della Repubblica

Benedizione degli animali in Sant'Antonio: tradizione che si ripete (con successo) Foto

PARMA

Controlli antidroga: sequestrato mezzo chilo di hashish al parco Falcone e Borsellino Video

1commento

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce Video

1commento

anteprima gazzetta

3 milioni per Parma 2020, l'assessore Alinovi fa il punto

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

rugby

Zebre in crescita, sabato contro la terza potenza del Top 14 Video

PARMA

Il pusher fugge e fa resistenza con violenza: un cittadino aiuta i carabinieri ad arrestarlo Video

La cronaca del 12TgParma

2commenti

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

CALCIO

Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

Tribunale

Perseguita un uomo con messaggi anonimi: collecchiese condannato per stalking

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

2commenti

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

3commenti

GAZZAREPORTER

"Il cielo di un giovedì mattina" Foto

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro: disagi al traffico ma nessun ferito Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

C'ERA UNA VOLTA

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

EDITORIALE

Come cambia la nostra vita in mezzo agli umanoidi

di Patrizia Ginepri

ITALIA/MONDO

IL DECRETONE

Reddito di cittadinanza, così cambia il sostegno alle famiglie

Inghilterra

Incidente alla guida per Filippo d'Edimburgo (97 anni): illeso è sotto choc

SPORT

calcio

Anche Mayweather alla festa nello spogliatoio della Juve per la Supercoppa

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

20 GENNAIO

Torna la domenica ecologica: limitazioni al traffico all'interno delle tangenziali Mappa

la storia

Il piccolo migrante annegato con la pagella cucita addosso (reso noto da una vignetta)

MOTORI

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross

PROMOZIONE

Suv, l'offensiva "doppio zero" di Hyundai