×
×
☰ MENU

salute

Papilloma virus responsabile di molti tipi di tumore: come evitarlo

Papilloma virus

di Isabella Spagnoli

04 Gennaio 2022,08:52

L' infezione da Hpv (Human papilloma virus) è molto diffusa e colpisce indistintamente uomini e donne trasmettendosi per contatto diretto, prevalentemente per via sessuale. Scopriamo i segreti di questa patologia grazie a Tullio Ghi, direttore dell’unità complessa di Ginecologia e ostetricia della nostra Azienda ospedaliera universitaria. «L’infezione da Hpv è tra quelle più comunemente trasmesse per via sessuale ed è l’unica causa riconosciuta del tumore della cervice uterina. Il Papilloma virus inoltre è coinvolto nella patogenesi di altri tumori extragenitali, fra questi cavo orale, faringe, zona anale e altri. - sottolinea il primario - . Sebbene nella maggior parte dei casi l’infezione da Hpv sia transitoria, qualche volta il virus si integra in modo stabile nei tessuti con cui è venuto in contatto e sopravvive come ospite silenzioso senza dare alcun sintomo evidente. In questi casi, se il sistema immunitario non riesce a contrastare l’attività del virus, quest’ultimo produce negli anni una progressiva alterazione delle cellule dando appunto vita inizialmente a lesioni pretumorali (cosiddette displasie) che se non vengono identificate e trattate evolvono in tumori invasivi (fra questi appunto il tumore alla cervice). Nella grande famiglia di Hpv, ci sono sottotipi ad alto rischio tumorale, ma anche altri virus che causano lesioni benigne della cute e delle mucose come le verruche o i condilomi della pelle o delle mucose, che si trasmettono coi rapporti sessuali ma non evolvono in forme neoplastiche».
«Da alcuni anni esiste un vaccino che protegge dall’infezione dai ceppi più comuni di Hpv ed è raccomandato alla popolazione preadolescente femminile e maschile per ridurre il rischio di contagio che avviene appunto attraverso i rapporti sessuali. Il vaccino da Hpv nei paesi sviluppati ha drasticamente ridotto l’incidenza di alcuni tumori, soprattutto quello della cervice uterina. La buona notizia è che di recente l’utilizzo del vaccino è stato approvato anche per la popolazione adulta già infettata dal virus stesso. In questi soggetti il vaccino non viene utilizzato per prevenire l’infezione (che è già stata contratta) ma per potenziare le difese immunitarie del soggetto contro il virus ed in questo modo contrastare l’attività di trasformazione delle cellule».
Ghi spiega che la diagnosi clinica delle infezioni benigne da Papilloma viene eseguita dal medico che rileva la presenza delle tipiche lesioni. Viceversa la diagnosi delle infezioni asintomatiche del collo dell’utero e delle alterazioni cellulari causate dai ceppi oncogenici del virus si ottiene grazie all’esecuzione periodica dell’ Hpv test, test molecolare mirato all’individuazione del Dna del virus, e del Pap test. «La vaccinazione, attualmente, è l’unica strategia efficace per prevenire il contagio con l’Hpv e l’insorgenza delle lesioni correlate, siano esse benigne come i condilomi o tumori sia dei genitali che di altre sedi».
Il primario ricorda che soprattutto nelle fasi iniziali, il tumore del collo dell’utero, non causa segni o sintomi. «La malattia è caratterizzata da una lenta evoluzione che la rende curabile solo se diagnosticata per tempo. Per questo è importantissimo sottoporsi regolarmente a controlli ginecologici ed esami di screening utili per identificare le lesioni precancerose correlate all’infezione da papilloma ed intervenire con procedure conservative quali l’asportazione di piccole parti del collo dell’utero (cosiddetta conizzazione) prima che queste ultime evolvano in carcinoma».
La nostra Azienda ospedaliera universitaria dispone di un ambulatorio dedicato all’approfondimento e alla terapia delle lesioni genitali da Hpv gestito dal dottor Alessandro Benegiamo. Grazie ai trattamenti conservativi è possibile curare una donna giovane con una lesione pretumorale da Hpv senza compromettere la sua fertilità e la possibilità di avere una gravidanza.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI