Sei in Scuola

TEAM UNISTARTERPACK

Un sito come bacheca per annunci: libri usati, appunti e dispense

di Luca Molinari -

03 novembre 2020, 11:34

Un sito come bacheca per annunci:  libri usati, appunti e dispense

Vendesi dispense, libri usati e appunti. Il classico annuncio che tappezzava i muri di ogni facoltà dell’Ateneo sbarca online e - grazie a tre studenti di Economia aziendale - diventa un cliccatissimo sito. 
Philipp Ralf Bajorat, 22 anni, Matteo Consolini (23 anni), Mutahir Riaz Mohammad (22 anni) formano il team UniStarterPack (https://unistarterpack.it/) che durante l’estate ha creato l’omonima piattaforma web gratuita per gli studenti universitari.


 «In poche parole - spiegano - abbiamo realizzato all’interno di un unico sito web una bacheca per annunci, che incentiva la circolazione di libri usati, ma anche di appunti, dispense e tutto il materiale didattico che uno studente possa necessitare, ovviamente nel massimo rispetto del diritto d’autore. Sul sito non si vendono fotocopie di libri, tutto avviene nella legalità». 
Per accedere alle pagine del sito (Bacheca annunci, offerte, calendario eventi e forum di domande e risposte) basta iscriversi, senza alcun costo. 


«Solo col passaparola abbiamo già raggiunto una quantità di studenti che all’inizio nemmeno immaginavamo - sottolineano -. L’obiettivo è quello di creare una rete sociale tra studenti e una tra commercianti locali per dar vita a un circolo virtuoso da esportare in altri atenei. Creando inclusione sociale tra studenti si incentiva l’acquisto locale, nelle piccole botteghe e si disincentiva quello online».
 La bacheca inoltre promuove «un’economia circolare dell’usato, oltre che un risparmio». Il covid ha disperso gli studenti dell’Ateneo su tutto il territorio italiano costringendoli a restare a casa. «Abbiamo riscontrato però che anche gli studenti fuori sede hanno apprezzato molto questo servizio - osservano - perché sono riusciti ad ottenere comunque del materiale didattico specifico ed informazioni che in altro modo non avrebbero potuto raggiungere».


 L’idea iniziale è nata da Philipp. «Avevo pensato a un sito del genere già qualche anno fa, ma una one man band non suona mai bene - confessa -.  Così mi sono fermato in cerca di collaboratori e ho trovato in Matteo e Mutahir dei compagni di viaggio perfetti. Assieme abbiamo ricreato il progetto da zero, rendendolo accattivante». UniStarterPack è sempre alla ricerca di collaborazioni e partnership. «Invitiamo caldamente gli esercizi commerciali ad entrare a far parte della nostra rete - aggiungono -: si tratta di uno strumento gratuito sia per gli studenti che nei confronti delle imprese che desiderano pubblicare eventi, progetti e offerte».