10°

22°

CHIESA

Sinodo famiglia: Mons. Solmi fra i 4 delegati

Rappresenterà la Chiesa italiana con Bagnasco, Scola e Brambilla

Sinodo famiglia: Mons. Solmi fra i 4 delegati
Ricevi gratis le news
2

L’assemblea dei vescovi italiani, conclusasi oggi in Vaticano, ha eletto i quattro delegati che rappresenteranno la Chiesa italiana al Sinodo sulla famiglia in programma in sessione ordinaria il prossimo ottobre. In ordine di elezione, il primo, con 145 voti, è risultato il presidente della Cei, Angelo Bagnasco. Gli altri tre sono l’arcivescovo di Milano Angelo Scola, il nuovo vice presidente Cei e vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla, l’arcivescovo di Parma Enrico Solmi.

...............................

«C'è un gran bisogno di etica istituzionale. Senza etica pubblica non si fanno buone leggi e se si fanno buone leggi non le si osservano». In vista delle prossime elezioni amministrative, il cardinale Angelo Bagnasco, presidente dei vescovi italiani, rinnova il suo richiamo alla classe politica, facendo suo il forte appello a lottare contro la corruzione rivolto da papa Francesco ai presuli della Penisola. «La richiesta ai responsabili della cosa pubblica è doverosa», sottolinea Bagnasco a conclusione dell’assemblea Cei.
«Noi - prosegue - abbiamo corrisposto in anticipo all’esortazione che ci ha indirizzato il Papa a non essere timidi o irrilevanti nello sconfiggere o sconfessare la corruzione, pubblica e privata». «Ricordiamo quindi questa necessità - aggiunge nella conferenza stampa di fine lavori - senza la quale non c'è organizzazione che tenga». Anzi, il presidente ricorda un documento Cei di qualche anno fa, «Educare alla legalità», «che è sempre attuale: lo potremmo aggiornare».
Ma Bagnasco non si ferma qui: al governo, infatti, riserva un monito sulla modalità delle riforme, in particolare quella della scuola. «Non dobbiamo farci prendere dalla fretta per arrivare subito a concludere - avverte -. Un tempo più disteso e non con l'acqua alla gola, avere più tempo per sentirsi, è la premessa per risultati migliori». «Se poi ci sono urgenze che si possono risolvere in tempi brevi - aggiunge in relazione alle assunzioni dei precari - nulla toglie che si possano eventualmente scorporare e dare risposte subito».
L’assemblea Cei, che ha eletto il nuovo vice presidente per il Nord nel vescovo di Novara Franco Giulio Brambilla e i nuovi presidenti delle 12 Commissione episcopali (riappare l’ex segretario Cei Mariano Crociata, vescovo di Latina, alla scuola, il teologo Bruno Forte, arcivescovo di Chieti-Vasto, va all’ecumenismo, l’arcivescovo di Agrigento Francesco Montenegro a capo della Caritas) ha dovuto fare i conti anche con un secco calo della somma dell’otto per mille, che per il 2015 è pari a 995 milioni 462 mila euro, con una diminuzione di quasi 60 milioni rispetto al miliardo 54 milioni e 310 mila euro del 2014. Bagnasco lo spiega con un calo generale dell’introito Ire, con la trattenuta da parte dello Stato di 17,6 milioni assegnati in più l’anno passato e con un calo di firme per la Chiesa cattolica di circa il 2 per cento, che c'è chi vede come un effetto degli scandali Vatileaks e delle magagne Ior. Tagliando comunque sull'edilizia di culto e sul sostentamento del clero ("da sette anni teniamo bloccati gli stipendi dei preti") viene aumentato da 245 a 265 milioni lo stanziamento per la carità.
Bagnasco ribadisce anche il 'nòalle nozze gay, rispondendo a una domanda sul referendum in Irlanda. «Qualunque assimilazione di nuclei di rapporti umani all’istituto familiare non fa bene alla famiglia ma neppure alla realtà sociale. Indebolire la famiglia significa indebolire la società», ammonisce.
Sul Jobs Act, in base alla sua esperienza a Genova, rileva da una parte «sentimenti positivi e di fiducia, perchè il mercato del lavoro si mette in movimento, non è ingessato», ma dall’altra anche di «preoccupazione», perchè questo «non dev'essere pagato con la perdita di lavoro o con una precarietà che diventa permanente». E dice di non vedere male anche il reddito di cittadinanza, perchè in altri Paesi, come nel Nord Europa, ha dato «risultati positivi» e non ha favorito «nessuna mentalità assistenzialistica».
Sull'ipotesi di taglio e accorpamento delle diocesi, suggerito da papa Francesco, Bagnasco spiega poi che anche il Pontefice si sta rendendo conto che non si possono sguarnire territori già penalizzati dalla fuga delle strutture pubbliche. Quindi ora si chiederà «alle regione ecclesiastiche di fare una riflessione sulla realtà concreta» delle piccole diocesi.
L’assemblea della Cei ha eletto in Bagnasco, nell’arcivescovo di Milano Angelo Scola, nel nuovo vice presidente Brambilla e nel vescovo di Parma Enrico Solmi i quattro delegati che rappresenteranno la Chiesa italiana nel Sinodo sulla famiglia del prossimo ottobre. Don Ivan Maffeis, infine, è il nuovo direttore dell’Ufficio comunicazioni sociali, al posto di mons. Domenico Pompili, nuovo vescovo di Rieti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    22 Maggio @ 08.14

    e questi qua di famiglia cosa ne sanno? che non hanno moglie, non hanno figli! E' come se io venissi delegato per un summit sulla fisica nucleare, non ne so nulla e potrei solo dire delle grandi castronerie.

    Rispondi

    • Biffo

      22 Maggio @ 11.19

      Oberto, ma non sai che sono tutti ispirati dallo Spirito Paraclito? Mi viene in mente l'avvertimento di Don Camillo, che dal pulpito diceva: Nel segreto delle cabine elettorali, Stalin non vi vede, Dio, s! E mi pare che siano tornati, con gli shows delle Sentinelle in Piedi, di integralisti e talebani cattolici, i tempi dei Comitati Civico di Luigi Gedda, nel 1948.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

55 offerte di lavoro

OPPORTUNITA'

55 nuove offerte di lavoro

Lealtrenotizie

Furto in vialla a Langhirano

carabinieri

Colpo in villa sventato a Langhirano grazie ad un vicino: ladri in fuga

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

5commenti

Giardino

Parco Ducale: giù il muro su viale Piacenza

Stanziati 1.281.000 euro

2commenti

trasporto pubblico

Il Tar annulla gara vinta da Busitalia. Rizzi: "Ricorso, investimenti bloccati" Video

ricoverato al Maggiore

Montecchio: malore mentre fa ginnastica, grave 15enne Video

tg parma

Cassa di espansione sul Baganza: il progetto Video

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

1commento

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

9commenti

Monticelli

Obbligo di firma, ma scappa con scooter rubato

1commento

inquinamento

Bollino rosso al nord, 24 città "fuorilegge" per smog. Anche Parma

Legambiente, Torino maglia nera. E a Milano prime misure traffico

4commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

3commenti

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: è Willy l'ottavo finalista

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Austria, il populismo alla prova del governo

di Paolo Ferrandi

SCUOLA

Aimi: «Non usare i voti come punizioni»

ITALIA/MONDO

LAMPEDUSA

Donna denuncia: tentata violenza da parte di 5 migranti

1commento

giallo

Ritrovata Dafne Di Scipio, la ventenne scomparsa a Varese

SPORT

serie b

Parma-Pescara: le pagelle dei crociati in dialetto

Calcio

Spareggi Mondiali: Italia con la Svezia

SOCIETA'

Ateneo

Dall'Università di Parma arriva l'auto elettrica da competizione

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel