10°

Il vino

Tutta la ricchezza dell'oro del Tirolo

Tutta la ricchezza dell'oro del Tirolo
0

Teroldego un nome di un vitigno che già configura un luogo, il Tirolo, da cui probabilmente discende. Infatti, stiamo parlando di un’uva coltivata in una linea di confine fra Trentino e Tirolo, come ricorda l’etimologia del termine ma c’è anche una versione diversa, si parla di una discendenza germanica derivante da «Tirol» e «gold», ovvero oro del Tirolo, come era chiamato alla corte di Vienna il vino proveniente proprio dal Trentino e prodotto con quell’uva.
La zona preposta a questa tipologia è il famoso campo rotaliano (dal germanico, valle dei dazi) ossia la piana ai margini della confluenza tra il torrente Noce con l’Adige, tanto da essere considerato un vitigno dolomitico. L’habitat ideale del Teroldego lo troviamo costeggiando la striscia di terra pianeggiante incastonata tra le montagne dolomitiche, percorrendo l’autostrada fra Trento e Bolzano, in quelle terre permeabili ricche di sedimenti alluvionali con sostanze calcaree e granitiche, trascinate a valle dal torrente Noce. Nato, un tempo, per produrre grandi quantità di vino, oggi si tende a sfruttare al meglio le potenzialità qualitative del vitigno compattando gli acini, diradando i grappoli premiando così la qualità a discapito della quantità. Grappolo allungato, forma piramidale, acini di media grandezza di colore blu profondo tendente al nero, buccia spessa e pruinosa, la vendemmia avviene tra fine settembre e primi di ottobre.
Il Teroldego è un vino di carattere legato a doppio filo a quella terra che lo alleva, il Trentino, ma influenzato anche dal Veneto che mitiga la sua virilità aspra, montanara, granitica con una nota più delicata, più ingentilita, compensata dalla vicinanza del Lago di Garda. Sembra, infatti, che il vitigno sia trasmigrato dal grande lago alla pianura rotaliana, trovando il terroir ideale.
Il vino si presenta in una bella veste violacea concentrata con profumi fruttati in primis i frutti di bosco maturi con note balsamiche, vegetali e speziate.
UN VINO RICCO E POTENTE
MA ANCHE ELEGANTE
L'EQUILIBRIO E L'AUSTERITA'

A livello gustativo è ricco, potente, rotondo, vellutato perfettamente equilibrato tra eleganza e austerità. Velluto e beva che riscontriamo anche nei novelli basati su questo vitigno, tra i migliori d’Italia.
Tralasciando questa tipologia partiamo da un produttrice paradigmatica, Elisabetta Foradori, che con il suo Granato si pone ai vertici della classifica fin dai primi anni Novanta è assurgendo ad archetipo di Teroldego «internazionale». Elisabetta ha contribuito con passione e acuta sensibilità al rilancio di questo vino attraverso un operoso lavoro in vigna e in cantina dove da quattro anni ha applicato una corretta pratica biodinamica producendo il suo Granato solo nelle annate ritenute idonee.
Il Granato 2006 dal carattere forte, autorevole, potente e aristocratico, nel bicchiere si presenta di un colore rubino profondo, all’olfatto un ampio spettro aromatico di frutti di bosco, in evidenza mora e ciliegia, accompagnato da note balsamiche e un tocco di tabacco. Al palato esprime una raffinata freschezza e una piacevole morbidezza, supportate da una struttura tannica in perfetto equilibrio. Nella piana Rotaliana troviamo un altro produttore, Endrizzi di Paolo Endrici, orientato verso la biodiversità avendo realizzato il Giardino dei Profumi, un viaggio sensoriale alla scoperta dei profumi del vino. Il suo Teroldego Rotaliano Maso Camorz Riserva 2005 dal colore rubino concentrato, all’olfatto rilascia sentori di pane tostato, frutti di bosco e note tabaccose. La beva è fresca, rotonda, dinamica. Come questo vino che in estate, nelle sue versioni d’entrata, può essere servito anche di qualche grado più fresco.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rissa con una lanciarazzi clandestina, arrestato 20enne tunisino

carabinieri

Arresto bis, dopo manco due mesi: 20enne tunisino è in via Burla

Protagonista di una rissa è stato trovato con lanciarazzi e droga. A dicembre aveva in casa 500grammi di hashish

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

polizia

Targa falsa per commettere furti: presi  Video

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

2commenti

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

2commenti

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

1commento

lega pro

D'Aversa: "Il Feralpi, una buona squadra: un attacco forte" Video

lega pro

A Salò sarà invasione crociata: sold-out la curva (Tutte le info)

E per chi resta a Parma, diretta su Tv Parma e live sul sito

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: strage sfiorata Foto Video

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

collecchio

Assemblea pubblica su situazione Copador, sabato 4 marzo

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

Ambiente

Attiva la nuova Ecostation di via Pertini nel parcheggio di via Traversetolo

Donatori

Elezioni Avis: Giancarlo Izzi «in pole»

1commento

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

ITALIA/MONDO

Milano

Cade dal terrazzo del cinema, grave ragazza 14enne

FORT LAUDERDALE

"Musulmano?", figlio Mohammed Ali fermato in aeroporto

2commenti

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

1commento

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia