-0°

12°

Il vino

Tutta la ricchezza dell'oro del Tirolo

Tutta la ricchezza dell'oro del Tirolo
Ricevi gratis le news
0

Teroldego un nome di un vitigno che già configura un luogo, il Tirolo, da cui probabilmente discende. Infatti, stiamo parlando di un’uva coltivata in una linea di confine fra Trentino e Tirolo, come ricorda l’etimologia del termine ma c’è anche una versione diversa, si parla di una discendenza germanica derivante da «Tirol» e «gold», ovvero oro del Tirolo, come era chiamato alla corte di Vienna il vino proveniente proprio dal Trentino e prodotto con quell’uva.
La zona preposta a questa tipologia è il famoso campo rotaliano (dal germanico, valle dei dazi) ossia la piana ai margini della confluenza tra il torrente Noce con l’Adige, tanto da essere considerato un vitigno dolomitico. L’habitat ideale del Teroldego lo troviamo costeggiando la striscia di terra pianeggiante incastonata tra le montagne dolomitiche, percorrendo l’autostrada fra Trento e Bolzano, in quelle terre permeabili ricche di sedimenti alluvionali con sostanze calcaree e granitiche, trascinate a valle dal torrente Noce. Nato, un tempo, per produrre grandi quantità di vino, oggi si tende a sfruttare al meglio le potenzialità qualitative del vitigno compattando gli acini, diradando i grappoli premiando così la qualità a discapito della quantità. Grappolo allungato, forma piramidale, acini di media grandezza di colore blu profondo tendente al nero, buccia spessa e pruinosa, la vendemmia avviene tra fine settembre e primi di ottobre.
Il Teroldego è un vino di carattere legato a doppio filo a quella terra che lo alleva, il Trentino, ma influenzato anche dal Veneto che mitiga la sua virilità aspra, montanara, granitica con una nota più delicata, più ingentilita, compensata dalla vicinanza del Lago di Garda. Sembra, infatti, che il vitigno sia trasmigrato dal grande lago alla pianura rotaliana, trovando il terroir ideale.
Il vino si presenta in una bella veste violacea concentrata con profumi fruttati in primis i frutti di bosco maturi con note balsamiche, vegetali e speziate.
UN VINO RICCO E POTENTE
MA ANCHE ELEGANTE
L'EQUILIBRIO E L'AUSTERITA'

A livello gustativo è ricco, potente, rotondo, vellutato perfettamente equilibrato tra eleganza e austerità. Velluto e beva che riscontriamo anche nei novelli basati su questo vitigno, tra i migliori d’Italia.
Tralasciando questa tipologia partiamo da un produttrice paradigmatica, Elisabetta Foradori, che con il suo Granato si pone ai vertici della classifica fin dai primi anni Novanta è assurgendo ad archetipo di Teroldego «internazionale». Elisabetta ha contribuito con passione e acuta sensibilità al rilancio di questo vino attraverso un operoso lavoro in vigna e in cantina dove da quattro anni ha applicato una corretta pratica biodinamica producendo il suo Granato solo nelle annate ritenute idonee.
Il Granato 2006 dal carattere forte, autorevole, potente e aristocratico, nel bicchiere si presenta di un colore rubino profondo, all’olfatto un ampio spettro aromatico di frutti di bosco, in evidenza mora e ciliegia, accompagnato da note balsamiche e un tocco di tabacco. Al palato esprime una raffinata freschezza e una piacevole morbidezza, supportate da una struttura tannica in perfetto equilibrio. Nella piana Rotaliana troviamo un altro produttore, Endrizzi di Paolo Endrici, orientato verso la biodiversità avendo realizzato il Giardino dei Profumi, un viaggio sensoriale alla scoperta dei profumi del vino. Il suo Teroldego Rotaliano Maso Camorz Riserva 2005 dal colore rubino concentrato, all’olfatto rilascia sentori di pane tostato, frutti di bosco e note tabaccose. La beva è fresca, rotonda, dinamica. Come questo vino che in estate, nelle sue versioni d’entrata, può essere servito anche di qualche grado più fresco.


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vasco Rossi nel 2018 sarà a giugno negli stadi

musica

Vasco Rossi torna negli stadi: appuntamento a giugno 2018

1commento

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero

IL DISCO

"Obscured by clouds": i Pink Floyd nella valle del mistero Video

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per tour estivo

musica

Lenny Kravitz a Verona e Lucca per il tour estivo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

CHICHIBIO

«Il Casale», buoni piatti di pesce e di terra

di Chichibio

Lealtrenotizie

Incidenti due

Incidenti

Corcagnano e via Pellico: due pedoni investiti, sono in gravi condizioni Video

protezione civile

L'Enza fa paura: il ponte di Sorbolo resterà chiuso fino a domani (Paura a Vignale: il video)

5commenti

ordinanze

Ghiaccio, maltempo e zone in Appennino senza luce: ecco le scuole che resteranno chiuse

MALTEMPO

Ghiaccio (le foto) e black-out, Lucchi: "Berceto in ginocchio" Video: il Baganza fa paura

autostrada

Auto si capovolge in A1 a Campegine: conducente illeso Foto

squadra mobile

Vicofertile, quattro kg di droga in casa del pusher "impenitente" Video

3commenti

legambiente

La Brescia-Parma tra le peggiori linee ferroviarie d'Italia con la Circumvesuviana e l'Agrigento-Palermo

3commenti

ieri sera

Lupo investito da un'auto in via Emilio Lepido

28commenti

San Prospero

«La Vela» in stato di abbandono

4commenti

GAZZAFUN

Dagli ex alle coppe vinte: 10 quiz per sapere tutto del Parma

SENZATETTO

Il Natale lontano di chi vive sotto i ponti

1commento

tg parma

Guerra: "Per Fedez nessuna location bocciata. In settimana l'annuncio"

FORNOVO

Polemiche sull'albero di Natale

1commento

SALSO

Ancora furti: due case messe a soqquadro

1commento

sos animali

Sospetto avvelenamento di un cane in Cittadella

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Berlusconi ritorna: non farà da spettatore

di Stefano Pileri

L'ESPERTO

Naspi cumulabile con altri redditi? Sì, ma solo in determinati casi

ITALIA/MONDO

sondrio

Passanti travolti al mercatino di Natale: "Ne dovevo uccidere di più"

birmania

Metodici stupri dell'esercito sulle donne Rohingya: l'indagine dell'Ap Le foto-simbolo

1commento

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

calcio

Ottavi Champions: Juve con il Tottenham, Roma con lo Shakhtar. L'Europa League

SOCIETA'

cultura

L’Arabia Saudita riaprirà i cinema. Dopo 35 anni...

emendamenti

Manovra: salta la stretta sull'uso dei cellulari in auto

MOTORI

Auto-moto-pedoni

Guidare su neve e ghiaccio: le 10 regole

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS