-2°

DOLOMITI

Piccola croda rossa, crollati 700mila metri cubi di roccia

Crollo dovuto allo scioglimento del permafrost, sparito il sentiero n.3

Piccola croda rossa, crollati 700mila metri cubi di roccia

(foto d'archivio)

Ricevi gratis le news
0

Si sente ancora uno strano rumore nella Valle di Braies, diventata famosa per il lago attorno al quale è stato girato il telefilm «Un passo dal cielo» con il mitico Terence Hill. Il rumore - una specie di rimbombo - era particolarmente forte questa notte nel parco naturale di Braies-Fanes-Senes, quando sono piombati a valle circa  700 mila metri cubi di roccia.
«La frana di sassi dalla Piccola croda rossa (2.859 m di altitudine) ha interessato l’intero versante nord con un fronte di 200 metri e uno spessore di 30 metri che ora appare rosso, perchè è stata messa a nudo la roccia ricca di ossidi di ferro», dice il geologo dell’Ufficio provinciale, Claudio Carraro. «Si tratta di uno dei distacchi più grossi nella zona dolomitica che ha modificato la morfologia della zona», ha aggiunto lo geologo.
«Già martedì - ha spiegato Carraro - eravamo stati allertati e abbiamo fatto un sopralluogo con l’elicottero. Abbiamo notato che in vetta c'era una frattura di 200 metri in fase di apertura, profonda due o tre metri. Così è stato chiuso in via precauzionale il sentiero n. 3 ai piedi della montagna che da malga Stolla porta a malga Cavallo e il sentiero n. 4 che da Ponticello porta alla malga Cavallo». Una chiusura oculata, visto che una parte del sentiero n. 3 è stato spazzato via nella notte.
La vicenda viene seguita anche dal vicesindaco di Braies Erwin Steiner che sottolinea che «non c'è pericolo alcuno, visto che l’accesso è stato bloccato». Attualmente sembra sia sceso il 90 percento della massa e ci attendiamo altri piccoli crolli nelle prossime ore», dice Steiner. Il vicesindaco si ricorda ancora della frana del 2007 nella valle parallela, a Cima Una in Val Fiscalina, poco distante dal luogo prescelto dall’ex Capo dello Stato Giorgio Napolitano per le sue vacanze. «Lì si erano staccati 60.000 metri cubi di materiale, ma l’effetto era diverso, perchè di giorno e si era creata molta polvere», ricorda Steiner.
Di polvere in questo caso - diversamente da altre frane di questo tipo - se ne è formata meno, perchè il materiale sarebbe sceso in blocco frantumandosi meno, ha spiegato il geologo della Provincia Carraro. «Distacchi di questo tipo sono fenomeni naturale dovuti allo scioglimento del permafrost», ha detto l'esperto.
Un’altra frana del genere, ma molto più piccola nelle sue dimensioni, si era verificata nel 2004, quando nella zona di Cortina (Bl) si era staccata una della Cinque Torri, la Tephor.
Fenomeni naturali di questo tipo sono rari e non manca chi li voglia seguire con attenzione. Un discreto gruppo di turisti, probabilmente stanchi di girare intorno al lago alla ricerca dei luoghi del telefilm, si è radunato a Ponticello per godersi - a distanza di sicurezza - lo spettacolo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

9commenti

Sanremo: cantanti e titoli delle canzoni in gara

musica

Sanremo 2018: Elio e le Storie tese e Mario Biondi fra i 20 "big"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

Scomparso a 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

Gara

La grande sfida degli anolini

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

calcio

Il Parma s'accontenta

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

STADIO TARDINI

I crociati non riescono a trovare il gol: Parma-Cesena 0-0 Foto

Baraye: "Abbiamo provato e fatto di tutto per vincere" (Video) - Scavone: "Dispiace non avere vinto ma in B è importante non perdere (Video) - Grossi: "Ha pesato l'assenza di un vero attaccante" Videocommento

4commenti

viabilità

Incidente in via Mantova sul cavalcavia: disagi al traffico Gallery

incidente

Frontale in via Montanara: due feriti

PARMA-cesena

D'Aversa: "Soddisfatto dell'interpretazione della gara. Peccato non aver fatto gol" Video

CORCAGNANO

Folla al funerale di Giulia: applausi e striscione all'uscita del feretro dalla chiesa

GAZZAFUN

Parma - Cesena 0 - 0: fate le vostre pagelle

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Odio e insulti sul web: la falsa democrazia

di Patrizia Ginepri

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

SPAGNA

Igor non collabora con gli inquirenti. Catturato perché forse era svenuto

FABBRICO

Omicidio nel Reggiano, un arresto: 20enne ucciso per un pettegolezzo

SPORT

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

Calciomercato

Ancelotti soffia la panchina a Conte

SOCIETA'

fuori programma

Birre e suggestioni dal coro Maddalene di Revò al Mastiff Video

IL DISCO

Guerre stellari tra solennità e disco music

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande