19°

Spettacoli

Meli: "Il mio stipendio"

Meli: "Il mio stipendio"
Ricevi gratis le news
19

Signor direttore,
sono rimasto molto deluso dal leggere questa mattina che il presidente della Fondazione Teatro Regio di Parma, nonché sindaco di Parma, abbia ancora una volta – come già avvenuto in campagna elettorale – fornito dati equivocabili sul mio compenso.
In proposito credo sia doverosa una piccola premessa.
Tutti sappiamo che il sindaco impostò una buona parte della sua campagna elettorale anche sul tema del Teatro Regio, dichiarando che il Teatro costava più del Teatro alla Scala (mentre il rapporto vero è di 1 a 10, come minimo) e che il mio “scandaloso” stipendio era, una volta di 25.000 euro al mese, un'altra volta di 30.000 euro al mese.
Terminata la campagna elettorale, vinte le elezioni, al nostro primo incontro, ci confrontammo serenamente su tanti argomenti e, tra questi, alla fine del nostro colloquio, anche sul mio stipendio. Gli mostrai la mia busta paga di 7.800 euro mensili (essendo effettivamente questa la mia busta paga, dall'agosto del 2005 al giugno del 2012) e la sua reazione, di sorpresa, lo portò a chiedermi come mai non avessi reso noto questo dato su internet, aggiungendo che avrebbe lui stesso fatto chiarezza, da quel momento, sul punto.
Purtroppo, anziché chiarezza, è stata fatta confusione e, dopo insinuazioni che serpeggiano ormai da anni, ritengo io di dover fare chiarezza e, spero, definitivamente.
Non è dunque accettabile che ancora si confonda la retribuzione di un dipendente con il suo costo aziendale (costo che peraltro, per quel che mi riguarda, quando venne inviato alla stampa, nell'ottobre del 2009, contestai formalmente con raccomandata a chi lo fornì, senza averne mai risposta).
Questo equivoco fa credere che la retribuzione di un dipendente sia molto più alta di quella effettiva.
Il mio stipendio è stato di 200.000 euro lordi all'anno, e non di 320.000.
Il mio contratto era regolato dal contratto collettivo nazionale dei dirigenti d'azienda e comportava, al netto di tutte le trattenute di legge, una busta paga di 7.800 euro mensili, per 13 mensilità.
Questo percepivo per svolgere le mansioni insieme di Sovrintendente e di Direttore Artistico.
Preciso, sempre per una definitiva chiarezza, che i miei rapporti con la Fondazione non si esaurivano con l’attività di Sovrintendente e Direttore Artistico, ma includevano anche, seppur secondo forme e modalità a se stanti, la ricerca di sponsor. Per questa e altre attività, fu stipulato un contratto del valore di 50.000 euro lordi/anno con la società denominata “Promozione Arte di Mauro Meli s.a.s.”, attiva dal 1989. Ad oggi, per questo contratto, la società vanta arretrati per un ammontare corrispondente a tre anni. 
Si tratta, lo ribadisco, di dati che ho già ampiamente illustrato in varie occasioni e sui quali, oggi, non ha più senso fare confusione.

Mauro Meli

Leggi tutte le lettere al direttore sulla Gazzetta di Parma in edicola
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enrico Maghenzani, direttore amministrativo della Orchestra del Teatro Regio di Parma

    13 Ottobre @ 20.04

    Intanto una cosa è chiara:oltre 30 partecipanti al bando da Sovrintendente, avrebbero accettato un compenso di 140.000 euro lorde all'anno, stabilito da Ciclosi, Meli compreso. I nostri 5 stelle hanno rigirato la frittata per nascondere la realtà. Compenso: 140.000,00 Fontana più 100.000 per Arcà + Luigi Ferrari (gratis fino a quando?). E' vero che anche Meli avrebbe potuto nominare un direttore artistico, ma non l'ha fatto nel passato. Siamo quindi a molto di più di quanto sarebbe costata la sovrintendenza Meli, dopo il 30 giugno scorso. 100.000 euro in più di stipendio infatti costano 150.000 euro in più alla azienda. E' raccapricciante che la stampa dorma in questo modo su conti così evidenti e che un Sindaco si permetta di mascherare ciò in quel modo in conferenza stampa (mischiando lordi aziendali con lordi retributivi). Il Regio spenderà più di prima. Poi, perchè scritturato per soli 9 mesi e Arcà per cinque anni? Si dice che probabilmente farà presto campagna elettorale per il PD, a Milano, (gliela paghiamo noi?). In conferenza stampa ha affermato: solo 9 mesi perchè bisogna modificare lo statuto del Regio prevedendo il mio ruolo in C.d.A. !!!!!!!!!!!!!!!!! Ci beviamo proprio di tutto. Capito come si fa? E viva la trasparenza e il nuovo che avanza anche!

    Rispondi

  • livia

    13 Ottobre @ 15.56

    Basta che il Presidente rettifichi le sue dichiarazioni confrontando numeri riferiti a termini tra loro paragonabili. Vale a dire: Lordo dipendente Meli con lordo dipendente Fontana per lo stesso n. mesi; Costo aziendale Meli con costo aziendale Fontana per lo stesso n. mesi. In effetti in conferenza stampa i dati forniti erano parecchio confusi. Ma il calcolo è facile quindi con un aiutino il risultato diventerà trasparente!! Attendiamo!

    Rispondi

  • mario

    13 Ottobre @ 14.07

    Se ancora oggi, si vuole dubitare che la sua busta paga fosse 7.800 euro, è un problema di chi lo vuole pensare perchè gli fa comodo così. Meli, senza tanti retropensieri, ha mostrato la sua busta paga al sindaco e a tutti i giornalisti che sul punto lo hanno più volte intervistato, per evitare che ancora si dicesse che prendeva 30000 mila euro al mese. Si facciano bene i conti e si vedrà che, per un contratto regolato dal contratto collettivo dei dirigenti d'azienda, i contributi sono quelli. Ma sarà colpa di Meli se la legge stabilisce questi contributi. Anzi , proprio in virtù di questo, se si "assume" qualcuno che è già in pensione (forse uno dei due nuovi), il "lavoratore" in pensione prende al mese, netto, molto più di lui... perchè il datore di lavoro non deve versare questi contributi. ...quindi basta con questa storia.Nè mi pare che Meli abbia detto che erano pochi, ha solo detto quelli che erano...per rispondere a chi, per semplice demagogia, ha detto qualcosa di diverso e di non corretto...vedremo se anche i nuovi pubblicheranno non il lordo, ma la loro busta paga...e i loro costi aziendali...

    Rispondi

  • Catwoman

    13 Ottobre @ 13.32

    ..ma, signori, pensate che gestire un teatro, una programmazione, trovare gli artisti,gestire le loro esigenze, i loro capricci.. un'orchestra, la logistica del tutto, coordinare la prima, tenere costantemente i contatti con gli sponsor, trovarne dei nuovi... ( di questi tempi...), sia come mettere le michette nel forno o timbrare un cartellino da 8 ore??? Beh fatevi avanti!! Intanto ora ne abbiamo 2 al posto di uno, e ciò vuol dire 2 stipendi!! Pensate forse lo facciano Gratisss???

    Rispondi

  • alberto1948

    13 Ottobre @ 09.05

    200.000 € lordi all'anno , 7.800 € netti al mese ! c'è qualcosa che non torna nei conti .

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Parma - Entella 3 - 1: fai le tue pagelle

10' GIORNATA

Parma-Entella 3-1: fai le tue pagelle

Lealtrenotizie

incidente mortale

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

8commenti

Parma 1913

Ai domiciliari per maltrattamenti, va a lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

NOVITA'

D'inverno al cinema: ora a Fidenza si può

TUTTAPARMA

«Al sóri caplón'ni», angeli in corsia

Lubiana

Il nuovo polo sociosanitario? Dopo 12 anni resta un miraggio

Se ne parla dal 2005, ma l'unica traccia è una recinzione malmessa. Storia di una struttura mai nata

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

32commenti

AUTOSTRADA

Incidente in A1: coda tra Parma e Fidenza questa mattina

Progetto

La biblioteca a San Leonardo? Tutti la vogliono

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

2commenti

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

RICCIONE

La vittima dell'incidente è a terra, 29enne filma l'agonia in diretta Facebook

Autonomia

Referendum: il Veneto supera il quorum

SPORT

FORMULA 1

Hamilton, le mani sul Mondiale. Vettel 2°. Colpo di scena, Raikkonen 3°

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

MOTORI

IL FUTURO

Volvo, rivoluzione Polestar: si partirà da un coupé ibrido da 600 Cv

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro