×
×
☰ MENU

Rifiuti

Fidenza, la Tari sarà decurtata

Fidenza, la Tari sarà decurtata

16 Maggio 2022,03:01

Le tariffe per la raccolta differenziata dei rifiuti anche per il 2022 si riducono. Questa la buona notizia seguita all’approvazione della Tari avvenuta nel corso dell’ultimo consiglio comunale. Per le utenze domestiche le tariffe sono decurtate: se si prende come riferimento un appartamento di 100 metri quadrati vediamo che una famiglia standard costituita da tre persone nel 2022 pagherà 8,34 euro in meno rispetto al 2021. Una famiglia numerosa oltre i 5 occupanti quest’anno pagherà invece 19,58 euro in meno.

«Tariffe così competitive – ha spiegato l’assessore all’Ambiente Franco Amigoni – sono rese possibili in primo luogo dall’alta efficienza dei servizi offerti dalla nostra San Donnino Multiservizi, e poi anche grazie ai 204.960 euro che abbiamo ricevuto come contributo per i Comuni virtuosi. Questo importo va ad abbattere il costo complessivo del servizio e rappresenta una premialità in virtù del fatto che anche per il 2021 la raccolta differenziata è stata da record, con un risultato che va oltre l’82,43%».

«Con la definizione delle tariffe per il 2022 abbiamo fatto uno sforzo importante per mantenere invariate e in molti casi diminuire le tariffe. Qualche comparazione con alcuni Comuni emiliani con lo stesso numero di abitanti ci restituisce il senso di una politica tariffaria davvero competitiva – ha aggiunto il sindaco Andrea Massari -. Tenendo sempre fermi i parametri dell’appartamento da 100 metri quadrati e della famiglia di tre persone, possiamo vedere come a fronte dei nostri 185,63 euro, intorno a noi si paga tra i 264 e i 286 euro. Otteniamo questo risultato proprio nell’anno in cui assistiamo ad un’esplosione di tutti i costi energetici; merito del fatto che disponiamo di una nostra società di raccolta e in più i fidentini fanno un’ottima differenziata».

r.c.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI