×
×
☰ MENU

Prostituzione

«Full body» roventi nel centro massaggi: brasiliana condannata

«Full body» roventi nel centro massaggi: brasiliana condannata

di Roberto Longoni

25 Giugno 2022,03:01

Se proprio voleva, uno poteva anche limitarsi a un trattamento rilassante o rinvigorente di muscoli e giunture. Schiena, gambe, spalle e niente più. Ma imporre lo stop sarebbe stato quasi uno scandalo agli occhi di chi doveva occuparsi del «benessere» del cliente. Non ci si riferisce al pubblico femminile: quello, stando ai giudizi in Rete, era entusiasta della cura con la quale nel centro estetico in zona via Montanara si puliva il viso o si smaltavano le unghie. No, è dei maschi che si parla, quelli diretti alle stanze regno di avvenenti massaggiatrici sudamericane. L’italiano alcune lo parlavano così così, ma con le mani sapevano affrontare ogni discorso. In genere, la loro prestazione era «full body»: e quel full voleva dire proprio tutto.

Due le donne arrestate dai carabinieri lo scorso settembre perché titolari di quell'attività in rotta di collisione con la legge Merlin: un'italiana di 57 anni e una brasiliana di 41. Una terza, sorella di quest'ultima, 35enne, fu denunciata. Era impegnata soprattutto nell'accoglienza della clientela. A sua volta accusata di favoreggiamento della prostituzione, è stata giudicata con rito abbreviato dal Gup e condannata a dieci mesi e 20 giorni, oltre che al pagamento di una multa di 160 euro e delle spese processuali (pene sospese).

Nemmeno con il Covid, che comportò la chiusura del centro-paravento, i roventi massaggi si fermarono: furono trasferiti in un monolocale. Difficile rinunciare al giro d'affari che si presume sia stato di 200mila euro all'anno tra il 2019 e il 2020 (e di 67mila nei primi 4 mesi del 2021). Le tariffe del «full body» andavano dagli 80 euro per mezz'ora ai 100 per un'ora. Se si voleva «di più», bastava aggiungere banconote: dai 50 euro ai 150.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI