×
×
☰ MENU

Tifosi

I Boys, 45 anni e non sentirli: una sera di festa con Buffon e tanti amici

I Boys, 45 anni e non sentirli: una sera di festa con Buffon e tanti amici

di Sandro Piovani

27 Giugno 2022,03:01

L'appuntamento era alle 18, al circolo Colombofili. Il motivo? Festeggiare i 45 anni dei Boys, il gruppo ultras «sempre presente» al fianco del Parma. Una festa per ripartire, dopo un paio di stagioni segnate dalle limitazioni imposte dalla pandemia e anche dai risultati non proprio esaltanti del Parma sul campo.

Ma i veri tifosi sanno bene che bisogna sempre guardare avanti, sostenere la squadra e fare gruppo. Un'idea confermata anche sabato sera, soprattutto quando alla festa è arrivato Gigi Buffon, insieme allo Slo Giuseppe Squadrcia. Che ha regalato ai Boys, come ogni fine stagione, la maglia personalizzata del Parma con «Boys 77». Mentre i più anziani del gruppo hanno donato al portiere crociato la maglia dei «Vecchi inutili». Ed è arrivato a salutare i Boys un altro super tifoso, uno dei sette soci di Nuovo Inizio, Marco Ferrari che spesso è andato proprio in curva a sostenere i crociati.

A proposito di omaggi: Angelo Manfredini, a nome di tutto il centro Coordinamento Parma Club, ha donato ai «colleghi» Boys una sorta di gonfalone che ricorda questa tappa importante che sono i 45 anni di attività.

Ma non è tutto: alla festa hanno partecipato anche molti gruppi gemellati con i Boys, in arrivo dall'Italia ma anche dall'estero. C'erano infatti i gruppi di ultras in arrivo da Empoli, da Vienna, da Bordeaux e da Genova, naturalmente sponda Sampdoria.

Poi la festa, scivolata via secondo il programma: oltre allo stand gastronomico, i momenti rievocativi della storia dei Boys, con i racconti dei ragazzi del direttivo, che si sono alternati negli anni a guidare il gruppo ultras parmigiano. Inevitabile commozione, visto che i ricordi si sono incrociati con storie di tifosi che ormai «sono in ciel», come canta la curva. Commovente la «pezza» nelle cucine, nel posto che era del «Bietto».

Non solo ricordi, spettacolo, musica, dj set e tanta
voglia di tirar tardi ricordando e pensando al «Magico».

Una festa importante, che di fatto sembra il momento di ripartenza in vista della prossima stagione con il Parma, i suoi tifosi e la città ancora uniti alla ricerca dell'impresa.

E i Boys devono essere (e ne siamo sicuri saranno) protagonisti. Esattamente come è accaduto sabato sera al circolo Colombofili.

Sandro Piovani

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI