×
×
☰ MENU

EDILIZIA

Il gruppo Pizzarotti cresce in Romania: lavori autostradali per 300 milioni

Il gruppo Pizzarotti cresce in Romania: lavori autostradali per 300 milioni

28 Giugno 2022,03:01

Il gruppo Pizzarotti (80%), assieme a Retter Projectmanagement (20%), si è aggiudicato il contratto relativo alla costruzione del Lotto 1 Dumbrava-Mizil dell’Autostrada A7 Ploiesti-Bacau in Romania. L’oggetto dell’appalto è la realizzazione delle opere inerenti l’autostrada A7 che collegherà la città di Ploiesti alla città di Buzau, nella zona centro-sud-est della Romania, a circa 60 km a nord della capitale Bucarest.

Il progetto, commissionato da Cnair («Compania Nationala de Administrare Infrastructurii Rutiere S.A.»), ha un valore di circa 300 milioni di euro e rientra nel quadro degli investimenti infrastrutturali strategici per lo sviluppo della mobilità, promossa dall'Unione Europea.

Questo primo tratto della Ploiesti Bacau, lungo 21 chilometri, interconnettendosi con l’autostrada esistente Bucarest-Ploiesti costituisce uno snodo fondamentale per il traffico delle persone e delle merci verso la parte est della Romania, ai piedi dei monti Carpazi, ad oggi non ancora coperta da Autostrade. Tale infrastruttura darà un contributo fondamentale alla mobilità sostenibile nel paese, fluidificandone il traffico, con importanti benefici anche in termini ambientali.

La durata dell’appalto è di 20 mesi per l’esecuzione dei lavori e di 120 mesi per la garanzia.

L’aggiudicazione, avvenuta a seguito di una gara internazionale, rappresenta una nuova importante commessa nell’ambito del piano strategico della Pizzarotti, presente in Romania da 15 anni.

«Si tratta di un risultato cui tenevamo in modo particolare - ha dichiarato l’ad Carlo Luzzatto - perché quest’opera potrebbe essere l’inizio di un ulteriore sviluppo in questo territorio; la Romania è uno dei Paesi target del nostro Piano industriale. Ci conforta, poi, aver battuto diverse imprese internazionali, un successo di squadra, segnale che stiamo lavorando nella giusta direzione».

Alcune informazioni tecniche di dettaglio. La velocità di progetto sarà pari a 140 km/h. La piattaforma stradale è costituita da due corsie per senso di marcia e corsia di emergenza, per una larghezza della carreggiata pari a 26 metri.

r.eco.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI