×
×
☰ MENU

Vandalismi

Busseto, mozzate le teste alle sagome di Don Camillo e Peppone

Busseto, mozzate le teste alle sagome di Don Camillo e Peppone

12 Luglio 2022,03:01

Vandali a Busseto. Purtroppo, nel volgere di poche ore, sono state mozzate le teste alle sagome di Don Camillo e Peppone (di proprietà del Comune) che, da un paio d’anni, si trovano di fronte alla chiesa collegiata (che ospita, come noto, l’antico Crocifisso quattrocentesco di cui venne realizzata la copia per la saga dei film su Don Camillo) e sono state «istoriate» scritte sotto al «voltone» che sorge, in pieno centro, tra via Pettorelli e via Scarlatti. Scritte inneggianti al Duce. Episodio unanimemente condannato.

Amarezza è stata espressa dal parroco don Luigi Guglielmoni: «Spiace – ha detto – per questo gesto inqualificabile, sprezzante della storia civica e religiosa locale e stupidamente provocatorio. L’amarezza aumenta al pensiero del “vuoto” culturale e spirituale che caratterizza tanti adulti, alla loro povertà di senso civico e alla loro disaffezione al bene comune». Don Luigi, molto impegnato con le autorità comunali nel recupero della bellezza degli edifici sacri ha ricordato che «spesso ci si lamenta dei giovani, ma forse l’anello più fragile della società odierna sono proprio gli adulti. Dovrebbe essere motivo di riflessione per tutti».

Dura condanna anche da parte di Nicolas Brigati, consigliere comunale: «Le assurde scritte sotto il voltone, mozzare la testa davanti al sagrato della Chiesa di Don Camillo e Peppone fa di voi cosa? Solo dei poveretti. Invece che amare e prendersi cura del proprio paese si fanno queste stupidate». In questo senso, Brigati ha invitato gli autori di questi gesti a fare cose più utili, tipo dedicarsi al volontariato.

Tra l’altro i responsabili dell’accaduto sono stati individuati, grazie alle telecamere di videosorveglianza e grazie anche al senso civico e alla correttezza di diversi cittadini che hanno collaborato.

I responsabili dell’accaduto dovranno ora provvedere, a loro spese, a ripristinare il tutto.

p.p.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • pierlvignoli

    12 Luglio 2022 - 07:59

    Criminali!!! Forse neanche ai tempi del PCI, anche se allora cercarono di tarpare le ali a Giovannino.

    Rispondi

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI