×
×
☰ MENU

LUCCA

Rave party in un bosco in Garfagnana: mille partecipanti, controlli fra Parmense, Reggio e la Toscana

Rave party in Garfagnana, forze ordine presidiano strade

25 Giugno 2022,11:50

LUCCA - Le forze dell’ordine stanno presidiando da stamani le strade della Garfagnana per impedire lo svolgimento di un raduno che secondo prime informazioni ha le caratteristiche del rave party, festa abusiva verso cui si stanno indirizzando decine e decine di camper e auto lungo itinerari di montagna.

Secondo quanto emerge, per il rave è stata scelta un’area boschiva con un’ampia radura nei pressi di Roggio, nel comune di Vagli di Sotto (Lucca). La località è già stata raggiunta da molti partecipanti che dalla notte si sono accampati in questa parte dell’Appennino transitando in modo quasi inosservato da borghi e paesini.

Mille partecipanti
Proseguono serrati i controlli delle forze dell’ordine sulla viabilità in Garfagnana, tra le province di Lucca e di Parma, per impedire lo svolgersi di un rave party a Monte di Roggio nel comune di Vagli di Sotto (Lucca). Nella zona si sarebbero date appuntamento per questa mattina migliaia di persone per dare vita ad un rave party, ma un piano interforze di questura, carabinieri, guardia di finanza e prefettura, attuato dopo intercettazioni sui social, ha scoperto l’intenzione di mettere in piedi un weekend da sballo nel paesino della Garfagnana. A Roggio sono parcheggiate diverse decine di camper e si stima la presenza di oltre 1.000 persone, molte di più delle 100 individuate sui social web network, ma molte meno di quelle che avrebbero potuto raggiungere l’accampamento.
Dopo i primi riscontri, dalla notte le forze dell’ordine si sono appostate in diverse località per presidiare le principali vie di accesso alla Garfagnana. Anche in queste ore si moltiplicano i posti di controllo di carabinieri, polizia e guardia di finanza per impedire l’accesso delle persone che sono iniziate ad arrivare alla spicciolata. Un elicottero della polizia di Stato sorvola senza sosta la zona.
Sul posto il sindaco di Careggine (Lucca) Lucia Rossi. In prefettura a partire dalla mezzanotte a ora si sono svolte due riunioni di urgenza - la seconda si è conclusa da poco - per valutare i provvedimenti da prendere.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI