×
×
☰ MENU

EMILIA-ROMAGNA

La Polizia ferroviaria rintraccia a Bologna tre minorenni scomparsi

Controlli in tutta la regione: il 16 agosto è scattata l'operazione "Rail Safe Day"

La Polizia ferroviaria rintraccia a Bologna tre minorenni scomparsi

Foto d'archivio

17 Agosto 2022,17:10

Nella giornata di martedì 16 agosto gli agenti della Polizia ferroviaria dell’Emilia-Romagna sono stati impegnati nell’operazione "Rail Safe Day", pianificata a livello nazionale dal Servizio Polizia ferroviaria del Ministero dell’Interno, per la tutela dei viaggiatori e la sicurezza del trasporto ferroviario.

Nel corso dei capillari controlli sono stati rintracciati nella stazione di Bologna tre minorenni stranieri che si erano allontanati dalle proprie abitazioni. Due sono stati affidati ai servizi sociali, il terzo è stato riportato dai genitori.

Il "Rail Safe Day" consiste in una serie di controlli straordinari in ambito ferroviario tesi a prevenire il verificarsi di tutti quei comportamenti anomali ed impropri, come ad esempio la presenza di persone sulle linee ferroviarie nei pressi di passaggi a livello, così come l’attraversamento dei binari oppure oltrepassare la linea gialla delle stazioni, anche per la realizzazione di selfie, che in alcune situazioni sono sfociati in eventi tragici.

In tutta l'Emilia-Romagna stati impiegati in totale 110 agenti, che hanno controllato 59 luoghi e hanno identificato 960 persone. Sono state fatte 5 multe.  

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI