×
×
☰ MENU

Ingoia la zip del giubbotto per evitare l'espulsione: pusher curato, dimesso e verso il rimpatrio

Ingoia la zip del giubbotto per evitare l'espulsione: pusher curato, dimesso e verso il rimpatrio

23 Ottobre 2021,10:06

Ha deciso un'intensificazione dei controlli anti-spaccio, il Questore Massimo Macera. E tale scopo, oltre alle Volanti impegnate sul territorio, vengono impegnate quotidianamente due pattuglie del Nucleo Servizi dell’Ufficio di Gabinetto.

I controlli di questi giorni hanno riguardato soprattutto la zona dell'Oltretorrente e di San Leonardo senza trascurare il centro cittadino.

Ieri nel corso dell’attività, un equipaggio delle Volanti ha proceduto al controllo di due persone nel parcheggio di via Palermo. Gli Agenti delle Volanti hanno notato l’atteggiamento sospetto dei due, che alla vista delle divise hanno cercato di nascondere della sostanza stupefacente. Un 25enne marocchino è stato denunciato per inosservanza del divieto di detenere un telefono cellulare, mentre un 22enne senegalese è stato segnalato alla Prefettura perchè trovato in possesso di 1,40 grammi di hashish.

Nello stesso pomeriggio, le pattuglie dell’Ufficio di Gabinetto hanno proceduto all’identificazione e all’accompagnamento in Questura di un 36enne algerino trovato in possesso di cocaina. Durante il controllo è emerso inoltre che l'uomo risultava  irregolare sul territorio nazionale. Probabilmente conscio del fatto che sarebbe stato destinatario di provvedimento di espulsione, prima di salire a bordo dell’auto della Polizia di Stato che lo avrebbe condotto in Questura, ha staccato e ingoiato la zip del proprio giubbotto.

Accompagnato al Pronto Soccorso, per ricevere le cure del caso, è stato successivamente dimesso e messo a disposizione dell’ufficio immigrazione per l’istruttoria della pratica per l’espulsione.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI