×
×
☰ MENU

iniziativa

La polizia stradale di Parma incontra i ragazzi del centro estivo Astramblam

La polizia stradale di Parma incontra i ragazzi del centro estivo Astramblam

13 Agosto 2022,10:01

Continua l’attività della Polizia di Stato per aumentare, sin dall’infanzia e dall’adolescenza, la consapevolezza sui rischi stradali.

In tre distinte giornate, personale della Polizia Stradale di Parma, appositamente formato nelle attività di comunicazione, ha incontrato circa 100 ragazzi di età compresa dai 6 ai 13 anni nell’ambito del progetto educativo denominato “ASTRAMBLAM DUE ESTATE”.

L’iniziativa multidisciplinare con alternanza fra sport e cultura viene organizzata, da anni, dalla società sportiva dilettantistica ASTRA di Parma presso il Centro Sportivo “Catuzzi” che ha una particolare sensibilità nel portare avanti i progetti legati alla sicurezza stradale.

Il progetto educativo si pone l’obiettivo di far conoscere ai giovani i valori della legalità correlati al rispetto delle regole, trattando anche i temi dell’educazione e del benessere ambientale e stradale.

Il filo conduttore dell’iniziativa è la salvaguardia della vita umana e la prevenzione degli incidenti stradali: gli incontri sono stati articolati in una parte teorica sull’importanza della sicurezza stradale soprattutto per la particolare vulnerabilità dei cosiddetti “utenti deboli” della strada, cioè pedoni, disabili, ciclisti e tutti coloro che meritano una tutela specifica dai pericoli derivanti dalla circolazione stradale.

Ovviamente si è parlato di pedoni e di ciclisti e degli obblighi che la normativa fa derivare per questi soggetti: soprattutto l’attraversamento pedonale, l’uso del marciapiede e l’attenzione al traffico per i pedoni e l’uso del casco protettivo, delle piste ciclabili e l’importanza di rendersi visibili per i ciclisti.

In questo particolare periodo, è stato ricordato, a tutti, quanto incide in maniera pesante e negativa la distrazione per l’uso di telefoni cellulari che compromette la guida regolare ed è troppo spesso causa di incidenti.

A seguire è stata illustrata l’attività che viene svolta quotidianamente dalla Polizia Stradale, le dotazioni personali e tutti i dispositivi che sono a bordo dei veicoli di servizio e che vengono utilizzati durante il rilevamento di un incidente stradale.

E nell’ultima giornata, i ragazzi sono stati accompagnati presso la sede della Polizia Stradale di Parma e hanno potuto osservare come è organizzata la Sala Operativa, quali e quanti veicoli sono a disposizione dei poliziotti e tutte le fasi di preparazione per l’inizio di un servizio di vigilanza stradale.

Il programma educativo e formativo è stato particolarmente apprezzato e ha visto l’entusiastica partecipazione dei ragazzi e degli accompagnatori: tanto interesse, tante domande, tante curiosità chiarite grazie ai poliziotti che hanno saputo infondere, con competenza, professionalità e una particolare empatia, quel corretto senso di fiducia e protezione verso le Istituzioni.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI