×
×
☰ MENU

calciomercato

Inter: rinnova Inzaghi, ritorna Lukaku

C'è l'accordo: Lukaku all'Inter

21 Giugno 2022,20:12

Ora è ufficiale: Simone Inzaghi ha rinnovato il suo contratto con l’Inter fino al 30 giugno 2024. Dopo i diversi incontri nella sede del club nerazzurro, oggi è arrivato l’annuncio ufficiale da parte della società, dopo che lo stesso tecnico si era presentato negli uffici del centro di Milano per firmare il nuovo accordo. Praticamente realtà anche il ritorno di Romelu Lukaku: Inter e Chelsea avrebbero raggiunto un accordo che prevede la formula del prestito oneroso da otto milioni più due di bonus legati alle vittorie. Domani scambio di documenti e poi il grande ritorno dell’attacante nel capoluogo lombardo già entro questa settimana
«FC Internazionale Milano è felice di comunicare il rinnovo di contratto dell’allenatore Simone Inzaghi. Grazie al nuovo accordo, il tecnico sarà alla guida dei nerazzurri fino al 2024», ha annunciato l’Inter in una nota pubblicata sul sito, dopo aver anticipato la firma con un video pubblicato sui canali social del club. «Resteremo insieme per altri due anni», ha aggiunto il presidente Steven Zhang. «Mister, lavorare con te è un dono per me», le parole inoltre del numero uno nerazzurro su Instagram.
Nonostante lo scudetto sfuggito nel testa a testa contro il Milan, l’Inter punterà ancora su Simone Inzaghi, con un rinnovo che ne rafforza la posizione anche nei confronti della squadra. Il tecnico inoltre dovrebbe vedere il suo stipendio salire a circa 5,5 milioni di euro annui rispetto ai 4 milioni annui del precedente accordo. «Sono molto contento», ha detto l’allenatore all’uscita dalla sede del club.
Intanto, proseguono le operazioni in chiave mercato per la società nerazzurra. L’affare Romelu Lukaku potrebbe essere il regalo a Inzaghi per il rinnovo: la trattativa per il ritorno del belga a Milano è infatti ormai chiusa, con l’Inter che dovrebbe pagare al Chelsea circa 8 milioni di euro più bonus per il prestito oneroso del centravanti, pagato 115 milioni dallo stesso club inglese un anno fa. In stand-by per ora l’affare Dybala, domani invece dovrebbe essere il giorno di Mkhitaryan, con l’armeno in arrivo a Milano da parametro zero per le visite mediche e per firmare il suo contratto da giocatore dell’Inter.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI