×
×
☰ MENU

tennis

"Il mio fisico mi ha mandato un messaggio", Federer si ritira: "La Laver Cup sarà il mio ultimo torneo" - I numeri record di King Roger

Federer si ritira: "La Laver Cup sarà il mio ultimo torneo"

15 Settembre 2022,15:31

Roger Federer dice stop. 41 anni, ha vinto in carriera venti titoli del grande slam e in tutto 103 tornei da professionista ma gli ultimi infortuni e la recente operazione ad un ginocchio l’hanno costretto a fermarsi a lungo e l’ultima sua apparizione risaliva ormai ai quarti di finale a Wimbledon nel 2021.
«Negli ultimi tre anni, tra infortuni e interventi, ho cercato di tornare competitivo - dice Federer in questo messaggio video - ma mi è risultato difficile e il mio fisico mi ha mandato un messaggio». «Devo riconoscere che è arrivato il momento di mettere fine alla mia carriera» e pertanto la Laver Cup, che si svolgerà a Londra dal 23 al 25 settembre prossimi, «sarà il mio ultimo evento Atp. Dopo 24 anni di carriera da professionista, e oltre 1500 partite disputate, ho provato a ritrovare la migliore forma fisica. Continuerò a giocare a tennis, ma non negli Slam o ai tornei del circuito Atp».

Non solo 20 Slam: i numeri record

«I 24 anni sul circuito sono stati un’avventura incredibile», sottolinea Roger Federer nel lungo messaggio in cui annuncia il suo imminente ritiro, incredibile come i numeri della sua carriera straordinaria. «King Roger», nato a Basilea 41 anni fa, ha esordito tra i professionisti non ancora 17enne, nel 1998. Da allora ha vinto venti tornei del grande slam, otto dei quali nel tempio di Wimbledon, e in tutto 103 tornei del circuito professionistico. Per ben 310 settimane è stato il numero 1 della classifica Atp, rimanendo ininterrottamente sul trono per 237 settimane consecutive, dal 2 febbraio 2004 al 18 agosto 2008, record mai più eguagliato.
In quel quinquennio magico, ha dominato il circuito: vincendo tre volte gli Open d’Australia (2004, 2006, 2007, ripetendosi poi nel 2010, 2017, 2018), sei volte Wimbledon (2003, 2004, 2005, 2006, 2007, 2009, ripetendosi nel 2012, 2017) e cinque gli Us Open (2004, 2005, 2006, 2007, 2008). Tra il 2004 al 2006 ha registrato un record di 247-15, con una percentuale di vittorie di oltre il 94%.
Nel 2009, vincendo per la prima, poi rimasta unica, volta al Roland Garros ha completato il 'career gran slam', mentre un mese dopo a Wimbledon ha battuto il record di un’altra leggenda come Pete Sampras alzando il suo 15/o trofeo major. nell’Atp Tour, ha ottenuto 1.251 vittorie, molto vicino al primato ancora detenuto dal grande Jimmy Connors (1.274), che lo precede anche per trofei vinti (109). Nessuno come Federer, invece, nella Atp Finals, con 18 qualificazioni, 59 vittorie e sei titoli, e nei Masters 1000, con 28 titoli.
Nel decennio 2010-2020, Federer ha continuato a macinare vittorie e primati, rivaleggiando con gli altri due 'grandì Rafa Nadal e Novak Djokovic nel dominare il tennis mondiale. Dopo aver subito un intervento al ginocchio nel 2016,il fuoriclasse è tornato nel 2017, imponendosi subito agli Australian Open, ripetendosi poi agli Us Open, Nel 2018, ancora vincitore a Melbourne, è diventato il più anziano numero 1 al mondo, a 36 anni. Nel 2019 ha partecipato alla sua ultima finale in uno slam, perdendo da Novak Djokovic e sempre a Londra, l'anno scorso, ha giocato quella che per ora resta la sua ultima apparizione, eliminato nei quarti di finale dal polacco Hubert Hurkacz.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI