×
×
☰ MENU

La novità

Il diesel? È vivo e verde. Parola di Mazda

Arriva un nuovissimo 3.3 iper tecnologico: consumi ridotti in coppia con l'elettrico

Il diesel? È vivo e verde. Parola di Mazda

di Lorenzo Centenari

11 Luglio 2022,11:47

Il diesel è morto, anzi no. C’è ancora chi, prendi ad esempio Mazda, delle squisite proprietà del motore a gasolio è convinto al punto tale da progettare un’unità completamente nuova. Per giunta, un’unità che del «downsizing» si fa un baffo.

Sul Suv CX-60 debutta un 6 cilindri in linea di 3,3 litri, nome in codice e-Skyactiv D, dai valori di efficienza ed ecologia che si annunciano da record, quindi in grado di soddisfare anche le normative antinquinamento prossime venture. Questo grazie sia all’ultra-avanzata tecnologia di combustione DCPCI (Distribution-Controlled Partially Premixed Compression Ignition), sia all’associazione del propulsore termico a un sistema mini-ibrido a 48 Volt, o Mazda M Hybrid Boost nel gergo del brand di Hiroshima.

Su CX-60, il super diesel giapponese si declinerà in due configurazioni: 200 Cv e trazione posteriore o 249 Cv e trazione integrale, in ambedue i casi con cambio automatico a 8 rapporti.

Prestazioni? Nella variante più potente, 0-100 km/h in 7,4 secondi e velocità massima di 219 km/h, a fronte di un consumo medio di appena 4,9 l/100 km. Il modello è già ordinabile, prezzi a partire da 49.900 euro: prenotando entro il 31 agosto si ricevono in omaggio Convenience & Sound Pack (vetri scuri, portellone con apertura/chiusura hands-free, impianto audio Bose con 12 altoparlanti, ricarica wireless per smartphone, monitor 360°) e programma di manutenzione con 3 tagliandi. Per le consegne, serve invece un pelo di pazienza in più: gennaio 2023.

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI