×
×
☰ MENU

GUSTO

Questa Tarte Tatin profuma di semplicità

Questa Tarte Tatin profuma di semplicità

18 Novembre 2021,09:31

Potrebbe tranquillamente diventare il set di un film il negozio di Carlotta Camorali in vicolo al Leon d’Oro. A partire dalla vetrina, che ingolosisce con la vista sul laboratorio di pasticceria e fa venire voglia di intingere le dita nelle ciotole di creme o «pizzicare» i golosi impasti che attendono di essere tirati con il mattarello. Sì, perché all’ «Unico al 6» le cose si fanno proprio come una volta, prendendosi il giusto tempo e aggiungendo un «ingrediente» che fa la differenza: l’amore per quello che si fa. 
«Da bambina, passavo i pomeriggi a casa della nonna materna e, con lei ed altre due zie, “pasticciavo” in cucina. Preparavamo biscotti di pasta frolla e torte da mangiare insieme a merenda». E via via le ricette hanno alzato l’asticella, mantenendo però quella semplicità che oggi si ritrova nei dolcetti e pasticcini che escono dal suo laboratorio.  

«Impastando, toccando, assaggiando e annusando, ho imparato a riconoscere la differenza fra gli ingredienti e a scegliere i prodotti giusti per ottenere il risultato che cerco. Quando organizzo i laboratori per bambini è ancora questo che cerco: mettere le mani in pasta serve a “capire” le materie prime». Il suo ricettario comprende anche il vecchio taccuino su cui la nonna annotava dosi, procedimenti e variazioni ma anche le antiche ricette dei pasticceri francesi, tramandata da papà. Oggi Carlotta fa quello che ama fare e come le piace farlo, ma c’è ancora un sogno nel cassetto.

 «Mi piacerebbe avere il tempo per seguire un corso di alta pasticceria in Francia, ma anche poter lavorare qualche giorno in una di quelle meravigliose boulangerie parigine che traboccano di dolcezze». 

Ingredienti 
1 kg mele renette
100g burro
120g Zucchero semolato 
Per la pasta frolla
2 uova 
125g Burro
100g Zucchero
250g Farina

Preparazione
Prepariamo la pasta frolla impastando tutti gli ingredienti fino ad ottenere una pasta liscia e omogenea. Avvolgiamo l’impasto nella pellicola trasparente e lo lasciamo riposare in frigorifero. Intanto prepariamo le mele: le sbucciamo, togliamo il torsolo e le tagliamo in quarti. In una pentola, facciamo fondere a fuoco molto basso il burro insieme allo zucchero e, quando sarà tutto ben sciolto, aggiungiamo le mele. Lasciamo cuocere per una ventina di minuti muovendole di tanto in tanto. Il caramello non deve mai scurire. Lasciamo raffreddare le mele e poi adagiamole sul fondo di una tortiera precedentemente ricoperto di carta forno senza lasciare spazi. Tiriamo la pasta frolla con il mattarello e la adagiamo sopra le mele. Inforniamo in forno già a 200 gradi e lasciamo cuocere per 15 minuti, poi abbassiamo la temperatura a 170 gradi e cuociamo per altri 20 minuti. Sforniamo la tarte tatin e la lasciamo raffreddare, poi la capovolgiamo su un piatto ed è pronta per essere servita.

 

© Riproduzione riservata

Commenta la notizia

Comment

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

CRONACA DI PARMA

GUSTO

GOSSIP

ANIMALI